… in viaggio … Covid permettendo

2019/2020 “EMERGENZA CORONAVIRUS”: in questo periodo è raccomandabile e talvolta obbligatorio, restare a casa per limitare al massimo i rischi di contagio.

Durante la pandemia, le persone senza fissa dimora (anche temporanea) potrebbero scegliere dove trascorrere il periodo di quarantena a condizione di non contravvenire alle disposizioni di Legge.

Ho seguito diversi, tra viaggiatori, pellegrini e camperisti, da prima che iniziasse la pandemia; la loro video-produzione è davvero “tanta roba”: se qualcuno avesse tempo e voglia di guardarli, qui trovate i link ai loro canali YouTube (se ne vorrete segnalare altri, li aggiungerò volentieri) :

Chi viaggia e pubblica su YouTube (ma non solo)

in ordine alfabetico:

ANGELA E PAOLO “Beyond The Trip”

ARCADIA ON THE ROAD

ARMANDO “Vivere in camper: ma chittelofafà?”

BIKEEARTHVAN

CIAO DOLCE VITA

DAVIDE, Ciccio e Jonathan

DIMPARU

YARI GHIDONE

KEEP ENCHANTED

NAZARIO NESTA

OMERO

POSITIVITRIP

RICORDATI IL GIACCHETTO

SBRAGLIANDO – MATTEO BRAGLIA

THE NIRVAN

VAGABONDANDO

VAN TASTIC

WESTFALIA DIGITAL NOMADS

PROGETTO NORDKAPP


Chi ha già visitato Capo Nord (71° 10′ 21″) , forse avrà notato – nebbie permettendo – ad ovest, un altro piccolo promontorio, più a nord di circa 1.400 metri. Quindi lo sperone roccioso denominato Nordkapp è solo convenzionalmente il nord Europa, probabilmente per consentire un agevole transito stradale e la sosta ai veicoli dei turisti.

In due occasioni ho raggiunto Capo Nord, ma solo nell’ultimo viaggio ho potuto vedere il panorama senza la nebbia e le nuvole presenti in precedenza, così ho visto Knivskjelloden, il promontorio che si trova alla latitudine nord di 71° 11′ 08″, meno agevole da raggiungere (bisogna percorrere un sentiero comunque tracciato e abbastanza segnalato), ma “più a nord di Capo Nord”.

Va detto che essendo entrambi i due punti su di un’isola, anche se collegata al continente da un tunnel, il “punto geografico” più a nord dell’Europa continentale (escludendo la Siberia), è in effetti il Capo Nordkinn, o Kinnarodden, nella penisola di Nordkynn, che si trova a 71° 08′ 01″ di latitudine nord e 27° 40′ 09″ di longitudine est, a circa 70 km ad est di Capo Nord.

Se a qualcuno può interessare, questi sono i confini “estremi” Europei (anche non continentali):

  • NORD: oltre al “nostro” Kinnarodden, va segnalato il punto più a nord della Russia Siberiana: Krasnoyarsk Krai (77° 43′ 24.5″ N) .
  • SUD: La Restinga, Isla del Hierro, Isole Canarie, Spagna (27° 64′ 94″ N)
  • OVEST: Bjargtangar, Islanda (24° 32′ 03″ W)
  • EST: Capo Flissingskij (poco distante da Capo Želanija), Isola Severnyj, Novaja Zemlja, Russia (69° 05′ 31″ E)

Dopo tanti anni, anche per colmare le mie lacune geografiche in materia sono certo di avere la giustificazione, o forse la scusa ;O) , per intraprendere un nuovo viaggio a Kinnaroden, indi spingermi sino al promontorio di Knivskjelloden con l’intenzione di bivaccare almeno una notte sotto al sole del nord. Più avanti sarebbe bello ma decisamente più impegnativo fare un “giretto” in Siberia.

I mezzi che utilizzerò per “l’impresa” saranno il mio fedele Van e naturalmente i miei scarponi.

L’ultimo tentativo per andare in Norvegia a fine luglio 2019, si è trasformato – per diversi motivi (lavorativi-tecnici) – in un tour di un mese in Germania/Alpi Svizzere, e il rinnovato “progetto Nordkapp” previsto per maggio/giugno 2020 è stato nuovamente posticipato a causa dell’emergenza Covid-19, quindi tutto è slittato di un altro anno. Confidando nella fine dell’emergenza sanitaria, spero di partire prima del mese di giugno 2021; appena possibile pubblicherò aggiornamenti.

Intanto vi invito a vedere una spettacolare webcam di Nordkapp a 360 gradi per 365 giorni (anche durante la lunga notte) :http://nordkapp.kystnor.no/

A presto

Marco